Qualità del processo, affidabilità delle statistiche, il caso dei flussi informativi sull’incidentalità stradale in Calabria

F. Gaudio

Versione integrale del n.5/2014

Nel contributo si affronta il tema della qualità del processo di produzione di una statistica ufficiale (la “Rilevazione sugli incidenti stradali con lesioni a persone”) con riferimento alle fasi di raccolta, primo controllo e immissione del dato nel processo di lavorazione.

Il lavoro di ricerca è maturato in un programma formativo rivolto a uno degli Organi di Rilevazione di detta indagine per supportarne ex ante la pianificazione esecutiva.

Lo scopo è di contribuire a sensibilizzare gli addetti ai lavori circa la necessità di effettuare una "manutenzione continua" dei processi attraverso cui si genera l'informazione statistica – soprattutto in eventuali step esternalizzati – monitorando i comportamenti concreti degli attori e impiantando azioni volte a ridurre errori e distorsioni nelle stime.

Come si potrà osservare, i risultati danno conto di talune criticità, che - in assenza di contromisure - possono indebolire le conseguenti rappresentazioni del fenomeno di riferimento.

tag:
incidenti, Istat working papers
argomento:
Giustizia e sicurezza, Salute e sanità
tipo di documento:
Produzione editoriale
Data di pubblicazione
10 novembre 2014
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it