Incidenti stradali nelle Marche

Nel 2013 si sono verificati 5.549 incidenti che hanno causato la morte di 86 persone e il ferimento di altre 7.961. Rispetto al 2012 si registra un aumento del numero di incidenti (+1,2%) e una diminuzione del numero dei decessi (-13,1%) e dei feriti (-0,5%).

Il maggior numero di incidenti si rileva nella provincia di Ancona (1.724 pari al 31% del totale regionale) dove, rispetto al 2012, aumenta il numero degli incidenti e degli infortunati (+2,3% e +2,2% rispettivamente) mentre i decessi sono in netto calo (-37,1%). La provincia di Pesaro e Urbino è seconda, seguita da Ascoli Piceno, Macerata e Fermo. Il migliore risultato in termini di riduzione della mortalità è stato conseguito da Ascoli Piceno (-42,9%), una riduzione ottenuta a fronte di un maggior numero di incidenti (+5,3%); Macerata registra un calo sia dei decessi (-20,8%) che degli incidenti e dei feriti (-9,6 e -12,6% rispettivamente). All'opposto si colloca la provincia di Fermo (+55,6% dei decessi) seguita da Pesaro e Urbino (+35,3%).

Anche gli indicatori statistici di mortalità e gravità mettono in evidenza la riduzione della mortalità e della gravità degli incidenti nella regione rispetto all'anno precedente.

Per informazioni
Ufficio territoriale per le Marche
Stefania Taralli
taralli@istat.it
Barbara Vallesi
vallesi@istat.it
tel. 071 5013011

tag:
autovetture, decessi, feriti, incidenti, incidenti stradali regionali, mortalità, passeggeri, statistica focus, veicoli
regione:
Marche
argomento:
Giustizia e sicurezza, Salute e sanità
tipo di documento:
Comunicato territoriale
Periodo di riferimento
Anno 2013
Data di pubblicazione
04 dicembre 2014
Testo integrale
(pdf 1 MB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it