English
Retail trade

Commercio al dettaglio

A dicembre 2014 l'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre ottobre-dicembre 2014, l'indice diminuisce dello 0,1% sui tre mesi precedenti.

Nell’intero anno 2014 le vendite registrano una variazione tendenziale negativa dell'1,2%, sintesi di flessioni dell'1,1% per i prodotti alimentari e dell'1,2% per i prodotti non alimentari.

Nel confronto con novembre 2014, le vendite diminuiscono dello 0,2% sia per i prodotti alimentari che per quelli non alimentari.

Rispetto a dicembre 2013, l'indice grezzo del valore del totale delle vendite registra un aumento dello 0,1%. L'indice del valore delle vendite di prodotti alimentari aumenta dello 0,8%, quello dei prodotti non alimentari invece segna un calo dello 0,3%.

Con riferimento alla forma distributiva, nel confronto con il mese di dicembre 2013, le vendite segnano un aumento per le imprese della grande distribuzione (+0,6%) e una flessione per quelle operanti su piccole superfici (‑0,4%).

Prossima diffusione: 27 marzo 2015

tag:
alimentari, commercio al dettaglio, discount, distribuzione, grandi magazzini, ipermercati, statistica flash, supermercati
argomento:
Servizi
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Dicembre 2014
Data di pubblicazione
26 febbraio 2015
Testo integrale
(pdf 333 KB)
Nota metodologica
(pdf 238 KB)
Serie storiche
(zip 14 KB)
Contatti

Anna Rita Giorgi
tel. 06 4673.6129
angiorgi@istat.it

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it