Lectio Magistralis del professor Alan Agresti

Lectio Magistralis
Roma, 22 ottobre 2015
Ore 10.00 - 12.00
Istat – Aula Magna
Via C. Balbo 14


Evento riservato ad esponenti del mondo accademico, ricercatori di altri enti ed istituzioni di ricerca, esperti della materia

Giovedì 22 ottobre dalle ore 10.00 presso l’Aula Magna della sede centrale dell’Istat, in via Cesare Balbo 14, si tiene la Lectio Magistralis del professor Alan Agresti dal titolo "Some historical highlights in the development of categorical data methodology".

Alan Agresti è Professore Emerito di statistica presso l'Università della Florida ed è autore o coautore di oltre 100 articoli scientifici e di sei libri, tra cui “Categorical Data Analysis” (2013), “Statistics: The Art and Science of Learning from Data” (2011) e “Foundations of Linear and Generalized Linear Models” (2015). In qualità di membro dell'American Statistical Association e dell'Institute of Mathematical Statistics, il prof. Agresti ha ricevuto un honorary doctorate dall'Università di De Montfort nel Regno Unito, il premio di Statistico dell'anno dal gruppo Chicago dell'American Statistical Association e il premio Primo Herman Callaert Leadership in Biostatistical Education and Dissemination dell'Hasselt University, Belgium. Dal 2008 al 2014 è stato visiting professor presso il Dipartimento di Statistica dell'Università di Harvard.

Al centro della Lectio Magistralis lo sviluppo dei metodi di base per l'analisi di dati categoriali, a partire dall'introduzione da parte di Karl Pearson del test Chi-quadro nel 1900. Si approfondiscono i contributi di eminenti statistici che hanno introdotto metodi come le analisi di associazione nelle tavole di contingenza, la regressione logistica, i modelli probit per risposte binarie o multi categoriali, i modelli loglineari per risposte multivariate categoriali nonché l'approccio Bayesiano.

download Programma

tag:
cultura statistica, lectio magistralis
tipo di documento:
Evento
Data evento
22 ottobre 2015
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it