The Revised Istat Economic Sentiment Indicator: its Structure and Verification of Performance Against the Cyclical Movements of the Italian GDP

Solange Leproux, Emilia Matera

Versione originale del n. 23/2015

Nel corso del 2014 le inchieste congiunturali Istat sul clima di fiducia delle imprese sono state oggetto di una importante ristrutturazione metodologica volta, in particolare, all'aggiornamento del sistema di ponderazione utilizzato in fase di elaborazione dei dati.

Contestuale all'avvio della diffusione delle nuove serie delle variabili tratte da tali inchieste e dei relativi indici di fiducia (espressi in base 2010, anziché 2005 come in precedenza), l'Istituto ha avviato anche la pubblicazione della nuova serie dello IESI, l'indicatore sintetico della fiducia dell'intero comparto produttivo italiano che l'Istat diffonde dal giugno 2012.

Alla luce dei risultati cui tale revisione ha condotto, questo lavoro si propone di verificare le capacità del "nuovo" IESI nel cogliere le fluttuazioni dell'attività economica aggregata.

A fini comparativi, l'analisi econometrica viene successivamente estesa anche allo ESI, l'analogo indicatore costruito, per l'Italia, dalla Commissione europea.

Sulla base delle evidenze empiriche emerse, l'indicatore elaborato dall'Istat sembra presentare interessanti caratteristiche sia in termini di tempestività nell'identificazione dei punti di svolta della evoluzione ciclica dell'economia, sia in termini di capacità anticipatrici rispetto al tasso di crescita del Pil.

tag:
Istat working papers
tipo di documento:
Produzione editoriale
Data di pubblicazione
22 febbraio 2016
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it