Rilevazione dati meteoclimatici e idrologici

Che cosa è

La Rilevazione dati meteo-climatici ed idrologici ha come principale obiettivo quello di aggiornare al 2016 la banca dati Istat delle variabili meteo-climatiche ed idrologiche, rilevate presso gli Enti Gestori delle reti di stazioni di misura nel territorio nazionale. In presenza di un crescente fabbisogno informativo, attraverso questa banca dati si potrà sviluppare un set di indicatori su fenomeni meteo-climatici basati su precipitazioni e temperature che, forniti su base annuale per la serie storica 1971-2016, saranno utili per descrivere variazioni annuali e andamenti nel tempo, con particolare riferimento ai fenomeni climatici osservati nei capoluoghi di Regione e di Provincia.

Come vengono raccolti i dati

Attraverso la rilevazione 2017 l'informazione statistica di base sulle variabili meteo-climatiche ed idrologiche è raccolta direttamente presso tutti gli Enti che gestiscono le reti di stazioni di misura meteo-climatiche ed idrologiche relative ai capoluoghi di Regione e di Provincia nel territorio nazionale. Tali Enti rappresentano le unità di rilevazione, mentre le singole stazioni di misura metereologiche ed idrometriche rappresentano le unità di analisi. Per singola stazione di misura, vengono richiesti dati giornalieri delle misurazioni delle variabili meteo-climatiche osservate, secondo il tracciato record fornito dall'Istat (altezza delle precipitazioni, temperatura minima, temperatura massima, temperatura media, umidità). E' richiesto inoltre l'aggiornamento di alcune informazioni relative a Enti Gestori e stazioni di misura.

A questo scopo, unitamente alle Istruzioni per la compilazione, sono stati inviati ai rispondenti:

1) il tracciato record meteo; 2) le schede personalizzate per Ente denominate anagrafica stazione, finalizzate all'aggiornamento di informazioni specifiche su Enti e stazioni di misura gestite (es. denominazione Ente e stazione, stazioni gestite, comune di appartenenza, coordinate piane, altitudine slm, stato dell'attività, etc.).

E' previsto che i dati richiesti ai fini della rilevazione dovranno essere inviati all'ufficio competente dell'Istat Servizio per la conduzione della raccolta dati da indagini dirette all'indirizzo di posta elettronica: rdc_istituzioni@istat.it.

Qual è il periodo di rilevazione

La rilevazione è stata avviata il 20 luglio 2017 ed i dati, secondo quanto richiesto, devono essere inviati all'Istat entro il 15 ottobre 2017.

L'anno di riferimento della rilevazione è il 2016 ma, ai fini dell'aggiornamento della banca dati meteo-climatica dell'Istat, vengono comunque richiesti dati anche per anni aggiuntivi (vale a dire anni precedenti al 2016) che non sono stati acquisiti attraverso le precedenti raccolte dati condotte dall'Istat presso gli Enti Gestori. A tal fine, viene fornito per ciascun Ente l'indicazione specifica del periodo e delle stazioni per i quali i dati sono richiesti.

Come consultare i risultati dell’indagine

Per consultare i risultati della Rilevazione dati meteo-climatici ed
idrologici, si può fare riferimento alle principali pubblicazioni
diffuse ufficialmente dall'Istat e disponibili sul sito www.istat.it ai
rispettivi link:

Per quanto riguarda i metadati della rilevazione, in particolare il contenuto informativo e le attività di prevenzione, controllo e valutazione dell’errore, si può consultare il sistema informativo sulla qualità SIQual.

Obbligo di risposta

Questa indagine è prevista dal Programma statistico nazionale (codice IST-02190) ed è quindi una rilevazione statistica d’interesse pubblico. L’Istat è tenuto a svolgerla per legge.

L’obbligo di risposta è sancito dall’art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e successive modifiche e integrazioni, e dal D.P.R. 30 agosto 2016 di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 – Aggiornamento 2016 recante l’elenco delle rilevazioni statistiche per le quali sussiste l’obbligo per i soggetti privati di fornire i dati e le notizie che vengono loro richiesti, prorogato dal decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito con modificazioni dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19.

Tutela della riservatezza

I dati raccolti, tutelati dal segreto statistico e sottoposti alla normativa sulla protezione dei dati personali, potranno essere utilizzati, anche per successivi trattamenti, esclusivamente per fini statistici dai soggetti del Sistema statistico nazionale e potranno, altresì, essere comunicati per finalità di ricerca scientifica alle condizioni e secondo le modalità previste dall’art. 7 del Codice di deontologia per il trattamento di dati personali effettuato nell’ambito del Sistema statistico nazionale. I medesimi dati saranno diffusi in forma aggregata, in modo tale che non sia possibile risalire ai soggetti che li hanno forniti o a cui si riferiscono.

Titolare dei dati e responsabile del trattamento

Ai sensi degli artt. 28 e 29 del decreto legislativo n. 196/2003, titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l’Istat – Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 – 00184 Roma e responsabili del trattamento per l’Istat sono, per le fasi del processo statistico di rispettiva competenza, il Direttore centrale delle statistiche ambientali e territoriali e il Direttore centrale per la raccolta dati dell’Istat.

A quest'ultimo è possibile rivolgersi per quanto riguarda l’esercizio dei diritti degli interessati.

Contatti

Per informazioni sui contenuti della rilevazione:
Direzione Centrale delle Statistiche Ambientali e Territoriali (DCAT):
Responsabile della Rilevazione sul meteo-clima, Dr.ssa D. Vignani (06.46734936)
Referenti Istat: 06.4673-4326 e 4350 oppure 06.4673-4328 e 7428

E' possibile, inoltre, scrivere una e-mail alla casella di posta elettronica meteo@istat.it

Per informazioni sulla conduzione della raccolta e l'invio dei dati:
Direzione Centrale Raccolta Dati (DIRD):
Responsabile raccolta dati Rilevazione meteo-clima, Dr. G. Gualtieri (06.46734059)
Referenti Istat: 06.4673-4122

E' possibile, inoltre, scrivere una e-mail alla casella di posta elettronica rdc_istituzioni@istat.it.

tag:
acqua, ambiente, città, clima, energia, meteo, temperature
argomento:
Ambiente ed energia
tipo di documento:
Informazioni sulla rilevazione
Periodo di riferimento
Anno 2017
Data di pubblicazione
28 luglio 2017
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it