English
Retail trade

Commercio al dettaglio

A partire dai dati di gennaio 2018 gli indici delle vendite al dettaglio sono diffusi nella nuova base di riferimento 2015=100 . Tra le novità introdotte vi è l'ampliamento del campo di osservazione, che ora include anche le imprese che svolgono come attività prevalente il commercio elettronico. La dinamica delle vendite intermediate da tali imprese è descritta nell'ultimo paragrafo.

A gennaio 2018 le vendite al dettaglio registrano una diminuzione, rispetto al mese precedente, dello 0,5% in valore e dello 0,7% in volume. In particolare, le vendite di beni alimentari non subiscono variazioni, mentre quelle di beni non alimentari calano dello 0,9% in valore e dell'1,0% in volume.

Nel trimestre novembre 2017-gennaio 2018 l'indice complessivo registra un calo dello 0,2% in valore e dello 0,5% in volume. Nello stesso periodo, le vendite di beni alimentari diminuiscono dello 0,4% in valore e dell'1,0% in volume; sostanzialmente stabile risulta l'andamento dei beni non alimentari.

Rispetto a gennaio 2017, le vendite al dettaglio registrano una flessione dello 0,8% in valore e dell'1,9% in volume.

Sempre rispetto a gennaio 2017, il valore delle vendite al dettaglio diminuisce dell'1,2% sia per la grande distribuzione sia per le imprese operanti su piccole superfici, mentre il commercio elettronico registra un aumento del 2,4%.

tag:
alimentari, commercio al dettaglio, commercio elettronico, discount, distribuzione, ipermercati, statistica flash, supermercati
argomento:
Servizi
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Gennaio 2018
Data di pubblicazione
14 marzo 2018
Prossima diffusione
11 aprile 2018
Contatti

Anna Rita Giorgi
tel. 06 4673.6129
angiorgi@istat.it

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it