Gli indici del fatturato e degli ordinativi dell’industria: La nuova base 2015

L'Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione delle nuove serie - con base di riferimento 2015=100 - degli indici del fatturato e degli ordinativi dell'industria.

L'aggiornamento periodico della base degli indicatori congiunturali si rende necessario per tenere conto dei cambiamenti che intervengono nella struttura e nelle caratteristiche del sistema produttivo del Paese e mantenere elevata la capacità degli indici di misurarne le dinamiche di breve periodo.

Il passaggio alla base 2015 risponde a quanto previsto dai Regolamenti europei sulle statistiche congiunturali (n. 1165/1998 e 1158/2005) e si inserisce all'interno del processo di ridefinizione delle basi di riferimento che sta avvenendo in tutti i paesi dell'Unione Europea che si concluderà nel 2018.

Per quanto riguarda gli ordinativi, a partire da giugno 2012 la diffusione degli indicatori a livello europeo non è più richiesta dal Regolamento della Commissione europea n. 461/2012; l'Istat ritiene comunque opportuno continuarne la rilevazione, visto il rilevante ruolo informativo dell'indicatore.

Le nuove serie degli indici mensili del fatturato e degli ordinativi sono calcolate a partire da gennaio 2015. Pertanto, tali indici sostituiscono, per tutto il periodo compreso tra il 2015 e il 2017, i corrispondenti indici mensili con base 2010 diffusi in precedenza.

Le innovazioni introdotte con il passaggio alla nuova base riguardano il campione di imprese utilizzato nella rilevazione e l'introduzione del nuovo sistema di ponderazione, che evidenzia significativi mutamenti nella struttura produttiva e un'ampia crescita della propensione all'esportazione delle imprese industriali tra il 2010 e il 2015.

Il confronto dei tassi di variazione tendenziale degli indici in base 2015 e di quelli in base 2010, mostra, per il nuovo indice del fatturato totale, un profilo mensile sostanzialmente simile al precedente, seppure con tassi di variazione leggermente superiori per gran parte del periodo considerato.

Per gli ordinativi totali le variazioni mensili calcolate con gli indici nella nuova base indicano, complessivamente, una dinamica più accentuata per il 2016; per gli ultimi mesi del 2017 la crescita degli indici in nuova base risulta invece meno marcata.

Per gli indici del fatturato pubblicati nella nuova base si rilevano differenze relativamente contenute nel tasso di variazione medio annuo rispetto alla base 2010 (per entrambi gli anni 2016 e 2017 si rileva un incremento di 4 decimali). Per gli ordinativi totali, le differenze sono più ampie ma limitate al solo anno 2016 (+1,2% rispetto a -1,0%).

Gli indici del fatturato e degli ordinativi sono stati ricostruiti in base 2015 a partire dal 2000 e fino al livello di gruppo della classificazione Ateco (3 cifre). Le nuove serie storiche sono pubblicate sul sito I.Stat all'indirizzo http://dati.istat.it.

tag:
attività economica, fatturato, fatturato e ordinativi, industria, nota informativa, ordinativi, vendite
argomento:
Industria e costruzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Data di pubblicazione
28 marzo 2018
Testo integrale
(pdf 483 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it