Conti economici dei settori istituzionali

L’Istat diffonde i conti economici dei settori istituzionali per gli anni 1990-2009, coerenti con il conto consolidato delle Amministrazioni Pubbliche (AP) revisionato in occasione della Notifica sull'indebitamento netto e sul debito delle AP relativa agli anni 2006-2009 e diffusa a livello nazionale il 22 ottobre 2010.

I conti economici dei settori istituzionali illustrano in maniera sistematica e integrata i comportamenti dei diversi operatori nei momenti essenziali del processo economico: produzione, formazione, distribuzione, redistribuzione e utilizzazione del reddito e accumulazione finanziaria e non finanziaria.

Nella nota informativa allegata alle tavole, si fornisce una sintetica descrizione dei settori istituzionali e della struttura dei conti.

ATTENZIONE: le tavole pubblicate presentano lievi differenze rispetto a quelle disponibili nell’area download della Statistica in breve Conti economici nazionali per settore istituzionale, conseguenti all’aggiornamento dei flussi economici del settore delle Amministrazione Pubbliche diffusi il 22 ottobre 2010. Le differenze si registrano negli aggregati relativi agli Interessi e al totale dei Redditi da capitale per gli anni 2002-2009 per i settori delle AP e delle Società non finanziarie.

Per informazioni

Offerta di beni e servizi e conti nazionali per settore istituzionale
Alessandra Agostinelli
tel. 06 4673.3130
email agostine@istat.it

Stefania Cuicchio
tel. 06 4673.3175
email cuicchio@istat.it

tag:
conti, debito pubblico, economia, indebitamento, pubblica amministrazione, settori istituzionali
argomento:
Conti nazionali
tipo di documento:
Tavole di dati
Periodo di riferimento
Anni 1990-2009
Data di pubblicazione
13 aprile 2011
Indice delle tavole
(pdf 74 KB)
Tavole
(zip 764 KB)
Nota informativa
(pdf 164 KB)
Glossario
(pdf 223 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it