L’inserimento professionale dei laureati

L’indagine sull’inserimento professionale dei laureati fa parte, insieme a quella dei percorsi di studio e di lavoro dei diplomati di scuola secondaria superiore, del Sistema integrato di rilevazioni campionarie sulla transizione "istruzione-lavoro" che si pone l'obiettivo di analizzare, anche in ottica comparativa, il rendimento dei diversi titoli di studio sul mercato del lavoro.

I principali risultati dell'indagine sono già stati presentati nell’opuscolo on line Università e lavoro: orientarsi con la statistica, uscito il 18 maggio scorso.

L'indagine condotta nel 2007 permette, per la prima volta, di analizzare contemporaneamente il processo di transizione al mondo del lavoro dei laureati nei corsi lunghi (laurea tradizionale del vecchio ordinamento e laurea specialistica a ciclo unico ) e quello dei laureati nei corsi di laurea triennali del nuovo ordinamento. L'universo di riferimento dell'indagine è costituito da 260.070 laureati, di cui 167.886 in corsi lunghi di durata 4-6 anni e 92.184 in corsi di durata triennale.

per informazioni:

Istruzione e cultura
Viale Liegi, 13
00198 Roma
Francesca Brait
Massimo Strozza
tel. 06 4673.7422

tag:
inserimento lavorativo, istruzione, lavoro, occupati, orientamento, professioni, statistica report, studenti, università
argomento:
Istruzione e formazione, Lavoro e retribuzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anno 2007
Data di pubblicazione
17 giugno 2009
Testo integrale
(pdf 382 KB)
Tavole
(xls 103 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it