L’inserimento professionale dei dottori di ricerca

Tra dicembre 2009 e febbraio 2010 l'Istat ha svolto per la prima volta l'indagine sull'inserimento professionale dei dottori di ricerca.
A circa tre anni dal conseguimento del titolo, il 92,8% dei dottori di ricerca del 2006 svolge un'attività lavorativa, il 5,4% è in cerca di occupazione, mentre l'1,8%, pur non lavorando, dichiara di non essere alla ricerca di lavoro.

La quota di occupati tra i dottori di ricerca del 2004 (intervistati quindi a cinque anni dal conseguimento del dottorato) sale al 94,2% e quella di quanti sono ancora in cerca di lavoro scende al 4,4%, mentre appare simile quella relativa a coloro che non lavorano e non cercano lavoro (1,5%). Tra i dottori, sia a tre anni sia a cinque anni dal dottorato, si rileva una consistente quota di persone occupate da prima del conseguimento del titolo, rispettivamente il 29,7% e il 24,6%.

tag:
dottori di ricerca, inserimento lavorativo, istruzione, lavoro, occupati, orientamento, professioni, ricercatori, statistica report, università
argomento:
Istruzione e formazione, Lavoro e retribuzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anni 2009-2010
Data di pubblicazione
14 dicembre 2010
Testo integrale
(pdf 111 KB)
Tavole
(zip 24 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it