Gli investimenti per la protezione dell’ambiente delle imprese industriali

Nel 2008 la spesa complessiva per investimenti ambientali delle imprese dell'industria in senso stretto è risultata pari a 1.853 milioni di euro, di cui 1.464 milioni per gli investimenti in impianti ed attrezzature di tipo end-of-pipe e 389 milioni di euro per quelli in impianti ed attrezzature a tecnologia integrata.

Nel 2008 gli investimenti per la protezione dell'ambiente per addetto sono risultati, in media, pari a 407 euro, mentre l'incidenza degli investimenti per la protezione dell'ambiente sul totale degli investimenti fissi lordi realizzati dalle imprese è pari al 3,8 per cento.

Nel 2008 gli investimenti end-of-pipe continuano a rappresentare la componente più rilevante degli investimenti per la protezione dell'ambiente, con un'incidenza del 79 per cento sul totale, a fronte di un 21 per cento relativo agli investimenti integrati, costituiti da investimenti ambientali collegati a tecnologie più avanzate.

Il quadro statistico del 2008 conferma che le imprese industriali realizzano prevalentemente investimenti atti a rimuovere l'inquinamento dopo che questo è stato prodotto, piuttosto che integrare i propri impianti con tecnologie più "pulite", che contribuiscono a rimuovere alla fonte l'inquinamento generato dal processo produttivo.

per informazioni:

Statistiche strutturali sulle imprese dell’industria e dei servizi
Via Tuscolana, 1782- 00173 Roma
Roberto Nardecchia
Tel. +39 06.4673.6180
nardecch@istat.it

tag:
acque reflue, ambiente, ateco, clima, industria, inquinamento, investimenti, rifiuti, statistica report
argomento:
Ambiente ed energia, Industria e costruzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anno 2008
Data di pubblicazione
05 gennaio 2011
Testo integrale
(pdf 153 KB)
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it