English
The distribution of the tax and social security

La distribuzione del carico fiscale e contributivo in Italia

L'Istat diffonde per la prima volta una serie di indicatori sul prelievo fiscale e contributivo a livello individuale e familiare calcolati sulla base di un modello di microsimulazione che utilizza le informazioni dell'indagine "Reddito e condizioni di vita" (Eu-Silc European Statistics on Income and Living Conditions) e di dati forniti dall'Agenzia delle Entrate e dall'Inps.

L'incidenza delle imposte dirette sul reddito individuale lordo (al netto dei contributi sociali) è pari al 18,6% a livello nazionale, con significative differenze per fonte e per classe di reddito.
Il cuneo fiscale e contributivo, ossia la somma dell'imposta personale sul reddito da lavoro dipendente, dei contributi sociali del lavoratore e dei contributi posti a carico del datore di lavoro, è pari, in media, al 44,5% del costo del lavoro dipendente.
Il prelievo fiscale e contributivo sui redditi da lavoro autonomo arriva al 37,2% se si include l'imposta regionale sulle attività produttive (Irap) e si attesta al 33,9% al netto di questa componente.

Considerando il carico tributario delle famiglie si osserva che le famiglie con minori sono caratterizzate da aliquote fiscali più basse, in particolare le coppie con tre o più figli presentano un'aliquota pari al 13,2% contro il 18,6% a livello nazionale.

tag:
acquisto, condizioni economiche, consumi, detrazioni, imposte, lavoro, reddito, statistica focus
argomento:
Condizioni economiche delle famiglie, Lavoro e retribuzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anno 2007
Data di pubblicazione
27 aprile 2010
Testo integrale
(pdf 263 KB)
Nota metodologica
(pdf 120 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it