I consumi delle famiglie

Nel 2006, secondo i dati dell'indagine sui consumi condotta dall'Istat, la spesa media mensile per famiglia è pari, in valori correnti, a 2.461 euro, circa 63 euro in più rispetto all'anno precedente (+2,6%).

L'aumento, che incorpora sia la dinamica inflazionistica (nel 2006, l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività è pari in media al 2,1%, con differenze non trascurabili tra i diversi capitoli di spesa), sia la crescita del valore del fitto figurativo , mette in evidenza come ad un leggero aumento della spesa media mensile per consumi in termini nominali corrisponda una sostanziale stabilità in termini reali.

Le stime presentate sono di tipo campionario, occorre quindi tener conto dell'errore che si commette osservando soltanto una parte della popolazione (errore campionario, si veda il glossario). Le differenze tra i valori osservati nei confronti spazio-temporali, riportate nelle tabelle che seguono, possono non essere statisticamente significative; per questo è fondamentale controllare gli intervalli di confidenza delle stime riportati alla fine del testo. Di seguito verranno commentate soltanto le variazioni statisticamente significative.

tag:
abbigliamento, abitazioni, acquisto, alimentari, cinema, condizioni economiche, consumi, famiglie, istruzione, povertà, reddito, spesa per consumi, statistica report, tempo libero
argomento:
Condizioni economiche delle famiglie
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anno 2006
Data di pubblicazione
05 luglio 2007
Testo integrale
(pdf 263 KB)
Contatti

Andrea Cutillo
tel. 06 4673.4975
cutillo@istat.it

Ilaria Arigoni
tel. 06 4673.4699
arigoni@istat.it

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it