Notifica dell’indebitamento netto e del debito delle Amministrazioni pubbliche secondo il trattato di Maastricht

L'Istat pubblica le tavole della Notifica sull'indebitamento netto e sul debito delle Amministrazioni pubbliche, riferite al periodo 2008-2011, trasmesse il 30 marzo alla Commissione europea in applicazione del Protocollo sulla Procedura per i Deficit Eccessivi annesso al Trattato di Maastricht, in base al quale i paesi europei devono trasmettere due volte all'anno (entro il 31 marzo e 30 settembre) i livelli dell'indebitamento netto, del debito pubblico e di altre grandezze di finanza pubblica relative ai quattro anni precedenti, nonché le previsioni degli stessi per l'anno in corso.

Sulla Notifica trasmessa dall'Italia non sono state espresse riserve.

L'indebitamento netto e il debito delle Ap, che rappresentano le principali grandezze di riferimento per le politiche di convergenza per l'Unione monetaria europea, sono stimati rispettivamente dall'Istat e dalla Banca d'Italia. Le previsioni dell'indebitamento netto, del debito, della spesa per interessi e della spesa per investimenti delle Ap, per l'anno 2012 sono quelle contenute nel Documento di Economia e Finanza presentato dal Ministero dell'Economia e delle finanze il 18 aprile 2012.

I dati dell'indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche per gli anni 2008-2011 sono coerenti con quelli dei conti nazionali diffusi lo scorso 2 marzo.

tag:
debito pubblico, indebitamento, nota informativa, notifica PDE, PIL, saldo primario
argomento:
Conti nazionali, Pubblica amministrazione
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
Anni 2008-2011
Data di pubblicazione
23 aprile 2012
Testo integrale
(pdf 327 KB)
Tavole
(zip 14 KB)
Contatti

Servizio Statistiche della finanza pubblica

Marinella Cosco
tel. 06 4673.3189
cosco@istat.it

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it