English
Real estate sales and loans

Mercato immobiliare: compravendite e mutui di fonte notarile

Nel quarto trimestre 2011 le compravendite di unità immobiliari (234.985 in totale) sono aumentate dell'1,7% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Il 93,1% delle convenzioni ha riguardato immobili per abitazione, il 6,2% unità immobiliari ad uso economico. Rispetto al quarto trimestre 2010, le compravendite di immobili ad uso residenziale sono aumentate del 2,1%, quelle di immobili ad uso economico sono diminuite del 4,8%.

Considerando l'intero anno 2011 si registra una lieve diminuzione delle compravendite (-0,1%) rispetto all'anno precedente.

Rispetto al 2006, anno che precede la fase di discesa, le compravendite in totale sono diminuite del 26,6%, quelle ad uso residenziale del 26,3% e quelle ad uso economico del 28,3%.

Nel quarto trimestre del 2011 le compravendite ad uso residenziale sono stabili al Nord-est, crescono in misura inferiore alla media nazionale nel Nord-ovest (+1,7%) e in misura superiore al 3% nelle altre ripartizioni territoriali.

Le compravendite ad uso economico diminuiscono in tutte le ripartizioni territoriali ad eccezione del Sud (+3,2%) e, soprattutto, delle Isole dove registrano un incremento del 20,4%.

Per le compravendite ad uso residenziale l'aumento tendenziale osservato nelle grandi città (+2,2%) è lievemente superiore a quello delle altre città (+2,1%).

Le compravendite ad uso economico diminuiscono in egual misura (-4,8%) nelle grandi città e negli altri centri.

Nel quarto trimestre 2011 i mutui (144.709 in totale) sono diminuiti del 31,3% rispetto al quarto trimestre 2010. In particolare, quelli con costituzione di ipoteca immobiliare (100.022) sono diminuiti del 19,6%, mentre i mutui non garantiti da ipoteca immobiliare (44.687) si sono ridotti del 48,2%.

Considerando l'intero anno 2011, rispetto al 2010 si registra una diminuzione del 14,3% per i mutui in totale e dell'8,4% e del 22,9%, rispettivamente, per quelli con e senza costituzione di ipoteca immobiliare.

Rispetto al 2006, i mutui in totale registrano una flessione del 29,0%; quelli con garanzia di ipoteca immobiliare sono diminuiti del 27,6% e quelli non garantiti da ipoteca immobiliare del 31,3%.

Tutte le ripartizioni territoriali mostrano variazioni tendenziali negative per entrambe le tipologie di mutuo. I mutui garantiti da ipoteca immobiliare diminuiscono in misura maggiore nelle Isole (-27,9%), mentre quelli non garantiti da ipoteca immobiliare, con una diminuzione tendenziale del 62,7%, sono in calo soprattutto al Centro.

Per i mutui garantiti da ipoteca immobiliare il calo registrato nelle grandi città (-17,3%) è minore di quello osservato negli altri centri (-21,2%).

I mutui senza costituzione di ipoteca immobiliare registrano una diminuzione maggiore nelle grandi città (-51,1%) rispetto alle altre (-46,3%).

Per informazioni
Criminalità, violenza contro le donne, giustizia
Maura Steri
tel. 06 4673.6451
steri@istat.it

tag:
abitazioni, compravendite, compravendite e mutui, fabbricati, immobili, ipoteca, statistica flash
argomento:
Giustizia e sicurezza
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
IV trimestre 2011
Data di pubblicazione
29 maggio 2012
Testo integrale
(pdf 448 KB)
Tavole
(zip 24 KB)
Nota metodologica
(pdf 68 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it