Conti ed aggregati economici delle Amministrazioni pubbliche

L'Istat diffonde le informazioni dettagliate sui conti economici annuali del settore delle amministrazioni pubbliche e i principali aggregati che li compongono, con gli aggiornamenti per il periodo 2009 – 2012. I dati sono coerenti con quelli contenuti nella Notifica dell'indebitamento netto e del debito pubblico trasmessa ad Eurostat il 30 settembre 2013 e diffusa a livello nazionale il successivo 21 ottobre.

I dati riferiti al Conto economico consolidato delle Amministrazioni pubbliche e i relativi aggregati sono elaborati in conformità alle regole fissate dal regolamento Ce n. 2223/96 (Sec95), dal Manuale sul disavanzo e sul debito pubblico, dal regolamento Ce n. 3605/93 (così come emendato dal regolamento Ce n. 475/2000), dal regolamento Ce n. 351/2002 sugli obblighi di notifica nell'ambito della procedura sui deficit eccessivi di cui al protocollo annesso al Trattato di Maastricht e dai regolamenti Ce n. 2103/2005 e n. 479/2009.

Le informazioni trasmesse alla Commissione Ue in tale contesto sono utilizzate per monitorare gli andamenti di finanza pubblica e verificare la loro congruenza rispetto agli obiettivi definiti da ciascun paese con il proprio programma di stabilità e crescita.

Per informazioni
Servizio Finanza pubblica
Daniela Versace
tel. 06 4673 3017
versace@istat.it

tag:
conti delle AP, disavanzo, finanza pubblica, indebitamento, PIL, pubblica amministrazione, saldo corrente, saldo primario
argomento:
Conti nazionali, Pubblica amministrazione
tipo di documento:
Tavole di dati
Periodo di riferimento
Anni 1990-2012
Data di pubblicazione
04 novembre 2013
Indice delle tavole
(pdf 52 KB)
Tavole
(zip 391 KB)
Nota metodologica
(pdf 89 KB)
Glossario
(pdf 70 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it