Occupati e disoccupati

Nel primo trimestre 2010 il numero di occupati risulta pari a 22.758.000 unità segnalando un calo rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente pari allo 0,9% (-208.000 unità). Al protrarsi del forte calo dei dipendenti a tempo indeterminato si contrappone la sostanziale battuta d'arresto della caduta del lavoro temporaneo (dipendenti a termine e collaboratori) e il consolidamento dell'occupazione a orario ridotto.

Il tasso di occupazione è pari al 56,6%, con una flessione di otto decimi di punto percentuale rispetto al primo trimestre 2009, mentre il numero delle persone in cerca di occupazione raggiunge 2.273.000 unità (+291.000), con un aumento del 14,7% rispetto al primo trimestre 2009. L'incremento della disoccupazione si concentra ancora una volta nel Centro-nord e tra gli individui che hanno perso la precedente occupazione.

Alla crescita della disoccupazione si accompagna un moderato incremento degli inattivi (85.000 mila unità), sintesi di una lieve riduzione delle non forze di lavoro italiane e di una ulteriore crescita di quelle straniere.

Il tasso di disoccupazione è pari, nella media del primo trimestre, al 9,1% (7,9% nel primo trimestre 2009).

tag:
disoccupati, lavoro, mercato del lavoro, occupati, occupati e disoccupati (trimestrali), statistica flash
argomento:
Lavoro e retribuzioni
tipo di documento:
Comunicato stampa
Periodo di riferimento
I trimestre 2010
Data di pubblicazione
24 giugno 2010
Contatti

Andrea Spizzichino
tel. 06.46732819
spizzich@istat.it

Silvia Loriga
tel. 06.46732009
siloriga@istat.it

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it