Indagine campionaria sulle nascite e le madri

L’Istat rende disponibili i file standard delle Indagini campionarie sulle nascite e le madri.

Edizioni 2002 e 2005

La prima edizione dell’indagine, realizzata nel 2002, ha come popolazione oggetto d’indagine gli iscritti in anagrafe per nascita (luglio 2000-giugno 2001). La seconda edizione, condotta nel 2005, ha riguardato gli iscritti in anagrafe nel 2003.
L’impianto organizzativo della rilevazione ha previsto un sistema di acquisizione con tecnica CATI basato su due questionari somministrati esclusivamente alle madri: una versione ridotta short form e una estesa long form.

Versione short form
Il questionario short viene somministrato a tutto il campione (circa 50.000 madri, il 10% dell’universo dei nati) e consente di ottenere stime rappresentative a livello regionale per le principali informazioni demografiche e socio-sanitarie sui genitori, il nato e il parto, indispensabili per la comprensione delle dinamiche di fecondità in atto.

Versione long form
Il questionario long, somministrato solo ad un terzo del campione (circa 17.000 donne), con una rappresentatività a livello di ripartizione geografica, permette l’approfondimento di tematiche rilevanti sia per la comprensione delle dinamiche di fecondità in atto sia a fini di supporto informativo per eventuali interventi di policy. Per queste edizioni è stata dedicata particolare attenzione al tema dell’interazione tra maternità e partecipazione delle donne al mercato del lavoro.

Edizione 2012

L’edizione 2012 ha come popolazione oggetto d’indagine gli iscritti in anagrafe per nascita nel periodo luglio 2009 – giugno 2010. In questa edizione, oltre all’indagine CATI svolta in modo da garantire la continuità con le edizioni precedenti, è stata effettuata una Indagine sulle madri straniere con tecnica PAPI.

Si rendono disponibili due file standard.

CATI (Long Form)

Viene reso disponibile un file realizzato con un questionario long form somministrato con tecnica CATI che garantisce la continuità con le edizioni precedenti 2002 e 2005.

CATI (Short Form) + PAPI STRANIERE

Viene reso disponibile un file unico che mette insieme le interviste CATI (short form) rivolte ad un sottocampione di madri (nati con almeno un genitore italiano) e quelle PAPI rivolte alle madri di nati con genitori entrambi stranieri; tale operazione è resa possibile grazie alla messa a punto di un ‘peso unico’ di riporto all’universo.
Per tenere conto anche della componente straniera, fondamentale per lo studio dei comportamenti riproduttivi in atto, si è deciso infatti di suddividere la popolazione di riferimento dell’indagine in due sottopopolazioni sulla base della cittadinanza dei nati (italiani o stranieri) e di condurre la rilevazione con due tecniche diverse. Sul collettivo dei ‘nati italiani’ (ovvero nati da almeno un genitore italiano) è stata condotta una indagine con interviste CATI, mentre sul collettivo dei ‘nati stranieri’ (ovvero con entrambi i genitori stranieri) la rilevazione è stata condotta mediante intervista faccia a faccia con questionario cartaceo (PAPI) somministrato da intervistatori comunali appositamente formati.

RETROSPETTIVA

Viene reso disponibile un file realizzato con un questionario somministrato con tecnica CATI a un campione di madri dei nati iscritti in anagrafe nel 2003 che sono già state intervistate nell'edizione dell'indagine del 2005. L'indagine, realizzata dunque ricontattando le madri dopo circa sette anni, consente di aggiornare le loro caratteristiche socio-demografiche e quelle dei membri della loro famiglia. Particolare attenzione è stata dedicata al monitoraggio del comportamento riproduttivo e alle eventuali variazioni intercorse nella condizione professionale a partire dalla gravidanza del primo figlio.

Nota: In data 17.05.2016 è stata rilasciata una nuova versione del file standard relativo all’Indagine sulle nascite e le madri del 2012-CATI long form, nella quale sono state rese disponibili le variabili ‘regione di iscrizione in Anagrafe del bambino’ e ‘regione di residenza della madre’.

Per ottenere tali file è necessaria la registrazione al Contact centre. Una volta effettuata la registrazione, o se utenti già registrati, la richiesta deve essere formulata selezionando l’area “Collezioni campionarie di dati elementari (file standard)” e compilando il modulo on-line.

tag:
fecondità, file standard, madri straniere, nascite
argomento:
Popolazione e famiglie
tipo di documento:
Microdati
Periodo di riferimento
Anni 2002, 2005 e 2012
Data di pubblicazione
30 gennaio 2017
Metadati 2012
(zip 4 MB)
Metadati 2005
(zip 537 KB)
Metadati 2002
(zip 480 KB)
Contatti

Informazioni sui microdati sono disponibili all'indirizzo www.istat.it/it/prodotti/microdati

Le tipologie di file a disposizione sono:

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it