Indagine sui musei e le istituzioni similari: informazioni sulla rilevazione - Anno 2016

Che cosa è

L'indagine è una rilevazione a carattere censuario, condotta dall'Istituto nazionale di statistica e svolta in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, le Regioni e le Province Autonome. L'indagine è finalizzata a rilevare e diffondere informazioni sui musei e le istituzioni assimilabili (gallerie, pinacoteche, aree e siti archeologici, monumenti e altre strutture espositive permanenti e aperte al pubblico) statali e non statali, per descriverne le caratteristiche strutturali, i servizi offerti, le attività svolte ed i livelli di fruizione da parte del pubblico.
L'indagine è compresa tra le rilevazioni statistiche di interesse pubblico e rilevanza nazionale, previste dal Programma statistico nazionale.

Il periodo di rilevazione

I dati raccolti fanno riferimento all'anno 2015.

Chi la conduce

Il Servizio Struttura e dinamica sociale (SDS) della Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali (DCSA).

Chi deve rispondere

Costituiscono unità di rilevazione tutti i musei e gli altri luoghi espositivi , a carattere museale (denominati "istituti"), statali e non statali, che acquisiscono, conservano, ordinano ed espongono al pubblico beni e/o collezioni di interesse culturale.
Tra gli istituti sono compresi le aree e i parchi archeologici, i monumenti, i complessi monumentali e le altre strutture espositive permanenti destinate alla pubblica fruizione.
Sono invece esclusi dalla rilevazione:

  • gli istituti che espongono esclusivamente esemplari viventi animali o vegetali (ad esempio: orti botanici, giardini zoologici, acquari, riserve naturali, ecoparchi, ecc.);
  • gli istituti che organizzano esclusivamente "esposizioni temporanee e/o mostre non permanenti";
  • le gallerie a scopo commerciale e altri istituti non destinati alla pubblica fruizione.

Obbligo di risposta

I rispondenti sono tenuti per legge a fornire le informazioni richieste. La rilevazione, denominata "Indagine sui musei e le istituzioni similari" è prevista dal Programma statistico nazionale 2011-2013 - Aggiornamento 2013 (codice IST-02424), prorogato dal decreto legge 31 agosto 2013, n. 101 – convertito con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125 -, dal Programma statistico nazionale 2014-2016 e dal Programma statistico nazionale 2014-2016 - Aggiornamento 2015-2016, pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale – serie gen. – n. 258 del 5 novembre 2015, Supplemento Ordinario n. 62.

L'obbligo di risposta per questa indagine è sancito dall'art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e, per i musei e le istituzioni similari privati, dal DPR 19 luglio 2013, la cui efficacia è stata prorogata con decreto legge 31 agosto 2013, n.101, convertito con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125. Il medesimo obbligo è sancito dal DPR 24 settembre 2015, di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 e del Programma statistico nazionale 2014-2016 – Aggiornamento 2015-2016 e degli elenchi delle rilevazioni con obbligo di risposta per i soggetti privati ad essi collegati.

La lettera di presentazione dell'indagine

Agli istituti destinatari dell'indagine viene inviata, allegata al questionario, una lettera firmata dal Presidente dell'Istat, con la quale vengono illustrate ai Direttori/responsabili dei musei o istituti similari le finalità ed i contenuti della rilevazione.
Oltre ad invitare il rispondente a collaborare all'indagine fornendo le informazioni richieste, nella lettera sono indicate anche le normative relative all'obbligo di risposta e ai diritti e alle garanzie per i rispondenti.


Come fornire i dati e le informazioni richieste

Le informazioni devono essere trasmesse compilando un questionario online. A tal fine è necessario

a) collegarsi al sito Internet dell’Istat all’indirizzo https://indata.istat.it/musei

b) effettuare la registrazione inserendo i codici di accesso e la password riportati nella lettera di presentazione dell'indagine.

Il questionario di rilevazione

Nella prima sezione il rispondente deve confermare, ed eventualmente integrare o correggere, i dati generali, cioè le informazioni identificative e i recapiti del museo/istituto.
Nelle sezioni successive dovranno essere riportate le informazioni relative al museo/istituto, e in particolare: la tipologia, la natura giuridica e le forme di gestione, le caratteristiche e la consistenza dei beni, l'accessibilità e le modalità d'ingresso e visite, il personale, le risorse finanziarie e le caratteristiche strutturali e di eventuali servizi aggiuntivi offerti all'utenza.

Chi contattare per avere informazioni

Per avere qualsiasi informazione sulla rilevazione i rispondenti possono contattare il numero verde 800-996040.

Chi è il responsabile dell'indagine

Titolare del trattamento dei dati personali raccolti con la presente indagine è l'Istat - Istituto nazionale di statistica, Via Cesare Balbo, 16 - 00184 Roma.
Responsabile del trattamento è il Direttore centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali (DCSA), al quale è possibile rivolgersi anche per quanto riguarda l'esercizio dei diritti dell'interessato.

Chi usufruisce dei dati

Al fine di valorizzare le informazioni raccolte, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nonché le Regioni e le Province Autonome, potranno utilizzare i dati a fini amministrativi e gestionali nell'ambito delle proprie competenze e funzioni, e pubblicarli a fini divulgativi nei propri sistemi informativi on-line.

Come sono consultabili i risultati dell'indagine

I risultati dell'indagine saranno pubblicati sul sito ufficiale dell’Istituto.

Numero verde 800-996040
attivo dal lunedì al venerdì
ore 9.00-13.00
e 14,30-16,30

Fax 06.4673.7211
Email musei@istat.it

tag:
beni culturali, cultura, musei
argomento:
Cultura comunicazione viaggi
tipo di documento:
Informazioni sulla rilevazione
Periodo di riferimento
Anno 2016
Data di pubblicazione
08 marzo 2016
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it