Progetto scuola

Il Progetto scuola è rivolto agli alunni delle scuole medie superiori di Potenza ed è finalizzato a diffondere la cultura statistica nella scuola e a promuovere il ruolo e l'attività dell'Istat.

In particolare, il progetto si pone l'obiettivo di avvicinare i ragazzi alla cultura dei numeri, orientandoli verso una lettura attenta e consapevole dei dati statistici, facendo loro capire l'utilità delle statistiche come strumento di conoscenza della realtà e di decisione sia nella sfera politica sia privata. L'iniziativa si è svolta durante gli anni scolastici 2006-2007 e 2007-2008 in due edizioni diverse e ha consentito agli studenti l'apprendimento di alcune tecniche e metodologie adottate per la rilevazione dei dati e la lettura delle informazioni.
Di seguito si riporta una tabella riassuntiva delle edizioni realizzate:

I edizione - a.s. 2006-2007 II edizione - a.s. 2007-2008
Istituti che hanno aderito al progetto – Istituto professionale di stato per l'agricoltura e l'ambiente "G. Fortunato"
– Liceo socio psico pedagogico "E. Gianturco"
– Liceo socio psico pedagogico "E. Gianturco"
– Istituto tecnico commerciale "L. da Vinci" – indirizzo IGEA
– Istituto tecnico commerciale "L. da Vinci" – indirizzo Linguistico
N. insegnanti coinvolti 6 7
Disciplina di insegnamento degli insegnanti coinvolti psicologia e sociologia (3), psicologia-sociologia e statistica (1), matematica e chimica(1), tecnica agraria (1) matematica (3), scienze umane (1), metodologia della ricerca socio-psico-pedagogica (2), economia aziendale (1)
N. alunni coinvolti 177, di cui ca. 100 distribuiti in 4 classi del primo biennio 145, di cui 70 distribuiti in 3 classi del 5° anno
Classi coinvolte 7 6
N. totale incontri 16 incontri, di cui 7 esercitazioni con esecuzione diretta in laboratorio di informatica 17 incontri, di cui 8 esercitazioni con esecuzione diretta in laboratorio di informatica
Durata media degli incontri – Lezioni frontali: 1h e mezza
– Esercitazione: 2h e mezza
– Lezioni frontali: 1h e mezza
– Esercitazione: 2h e mezza
Periodo febbraio – maggio 2007 febbraio – maggio 2008

In particolare nell'anno scolastico 2007-2008 la realizzazione del progetto è stata articolata in due momenti, uno teorico e uno sperimentale. A ottobre 2007 l'Ufficio regionale ha inviato ai 14 istituti di istruzione superiore di Potenza una nota informativa sul progetto contenente un'offerta differenziata di due pacchetti di intervento formativo di tipo introduttivo:

– “Istat-itinerante, quattro incontri finalizzati a presentare in modo articolato concetti, processi produttivi e modalità di accesso ai dati della statistica ufficiale;
– “Statistici per un giorno…, sperimentazione in tre giornate del ciclo di produzione dei dati, prendendo spunto dal contesto scolastico.

Gli istituti che avevano aderito alla prima edizione del Progetto nell'a.s. 2006-2007 hanno invece ricevuto due pacchetti di livello più avanzato:

– “Stavolta l'indagine la facciamo noi…” (Laboratorio di statistica), un ciclo di quattro incontri finalizzati ad "accompagnare" i ragazzi nella realizzazione di un'indagine statistica su un argomento da loro scelto;
– “Statistiche per saperne di più…” (Laboratorio di statistica), quattro incontri finalizzati alla ricerca di dati statistici su un determinato argomento o territorio, alla elaborazione e rappresentazione dei dati, alla loro analisi ed interpretazione.

Per quanto riguarda i contenuti, in tutti i moduli si è cercato di proporre un approccio alla statistica orientato su dati reali (Data Oriented Approach), partendo dal presupposto che il lavoro sui dati concreti facilita l'apprendimento dei contenuti, rendendoli meno astratti e più interessanti.
Sulla base di queste considerazioni e della consapevolezza che imparare facendo sia un metodo di apprendimento efficace, le lezioni frontali sono state sempre corredate da un'esercitazione nel laboratorio di informatica, in cui i ragazzi hanno sperimentato operativamente la ricerca dei dati statistici in internet e nel sito web dell'Istat e il lavoro sui dati attraverso l'utilizzo dei fogli di calcolo.
Le lezioni frontali hanno riguardato argomenti di base della statistica descrittiva e della metodologia della ricerca e sono sempre state introdotte da un intervento sul ruolo dell'Istat e della statistica ufficiale.
A conclusione di ogni modulo è stato chiesto a insegnanti e alunni di esprimere il proprio parere sulle attività svolte attraverso un questionario di valutazione predisposto ad hoc, al fine di trarre suggerimenti e spunti di riflessione e miglioramento per le iniziative future.

tag:
cultura statistica, giovani, scuola, studenti
regione:
Basilicata
Data di pubblicazione
28 settembre 2009
No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it