Il Presidente Giovannini apre la Conferenza

Si è aperta stamattina, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Antonio Catricalà, la Conferenza nazionale di statistica, giunta quest'anno alla undicesima edizione.

Il titolo della Conferenza di quest’anno, “Conoscere il presente, progettare il futuro” pone l’attenzione sull’importanza e sul ruolo strategico dell’informazione statistica quale infrastruttura imprescindibile di conoscenza per la progettazione e definizione delle policy e per la governance del Paese.

Nella relazione di apertura il Presidente Giovannini sottolinea come una statistica che misuri solo il passato non basti più: serve una statistica che allunghi il suo cono di luce anche al futuro, conservando la sua scientificità e la sua indipendenza. Una statistica che sia in grado di misurare rischi e opportunità, aiutando i decisori a valutare ex-ante le politiche e la società tutta a prendere decisioni basate su analisi di scenario scientificamente fondate.

Nel suo saluto alla Conferenza Antonio Catricalà ha ricordato che l'Istat è uno dei soggetti attivi nei dibattiti strategici di interesse collettivo, fra cui quelli del Progetto Bes (Benessere Equo e Sostenibile), e sui modelli per valutare le policy. Ha menzionato poi il modello Sistan, all'interno del quale sono attivi oltre 3 mila uffici organizzati a rete, che può diventare un riferimento per altre amministrazioni pubbliche. "Questa Conferenza è un'occasione da non perdere per riflettere sui tanti messaggi e stimoli che emergeranno in queste giornate" ha concluso il Sottosegretario.

tag:
cultura statistica
tipo di documento:
Comunicato stampa
Data di pubblicazione
20 febbraio 2013
Testo integrale
(pdf 235 KB)
Contatti

Sportello per i giornalisti
tel. 06 4673.2243-4
contact centre
ufficiostampa@istat.it

Centro diffusione dati
tel. 06 4673.3102-3-5-6
contact centre

No

Per informazioni scrivi a comunica@istat.it