I vantaggi dall'uso degli open data

Negli ultimi tempi ci stiamo avvicinando ad una fase di più matura consapevolezza riguardo ai potenziali vantaggi derivanti dall’utilizzo degli Open Data. Si sta cominciando a fare più attenzione alla qualità dei dati rilasciati e questo, assieme ad una cultura del dato sempre più diffusa, diventa il presupposto per la nascita di casi di riuso sempre più interessanti.

I dati aperti stanno quindi cominciando a contribuire in modo fondamentale alla nascita di idee e progetti, diventando servizi veri e nuove opportunità per i cittadini, per le imprese eper le stesse pubbliche amministrazioni.

icona-slide

Chair:
Vincenzo Patruno, Istat

Interventi:

Il portale Linked Open Data dell'Istat
Stefano De Francisci, Istat

Il progetto Confiscatibene2.0 – I dati dei beni confiscati
Leonardo Ferrante, Associazione “Libera”

Open Data satellitari per la conoscenza del territorio
Massimo Zotti, Planetek Italia

Aumentare la ricercabilità dei dati per un (ri)uso più efficace: il ruolo dei cataloghi nell'ambito delle strategie italiane ed europee sull'interoperabilità semantica
Antonio Rotundo, Agenzia per l'Italia Digitale - AgID

Open Data, monitoraggio civico e Data Journalism nelle scuole italiane
Gianmarco Guazzo, Progetto “A Scuola di Open Coesione” - ASOC

icona-video