Progetto Urban-Wins

Il progetto Urban-Wins (URBAN METABOLISM ACCOUNTS FOR BUILDING WASTE MANAGEMENT INNOVATIVE NETWORKS AND STRATEGIES) – è una research and innovation action finanziata dalla Commissione Europea, nell’ambito del Programma Quadro Horizon 2020.

Il progetto ha come obiettivo principale lo sviluppo e la sperimentazione di metodi innovativi, a carattere interdisciplinare e partecipativo, relativi alla progettazione e attuazione di piani strategici sostenibili per la prevenzione e gestione dei rifiuti in diversi contesti urbani. Il fine è quello di favorire un incremento nella resilienza ambientale urbana e garantire il passaggio verso modelli di produzione e consumo più sostenibili, insieme a miglioramenti nel recupero dei rifiuti e l’utilizzo di materiali di recupero. In particolare, lo sviluppo di piani strategici verrà costruito sulla base di una migliorata consapevolezza dei fattori che influenzano il metabolismo delle città e di una profonda comprensione di come questi fattori possano essere trasformati in elementi positivi per cambiamenti tecnologici e di governance.

L'attuazione e la sperimentazione di strategie innovative per il controllo e la gestione dei rifiuti verranno fatte in otto città pilota localizzate in Italia, Portogallo, Romania e Spagna. In particolare, in Italia prenderanno parte alla fase di sperimentazione i comuni di Cremona, Torino, Albano Laziale e Pomezia - le altre città pilota sono Bucarest, Leiria, Manresa, Sabadell.

Il progetto, coordinato dal Comune di Cremona, vede l'Istat partner di un consorzio composto da 27 organizzazioni che coinvolgono 7 paesi europei includendo università ed enti di ricerca, amministrazioni pubbliche, centri tecnologici, associazioni professionali e commerciali, imprese del settore, società esperte di partecipazione e comunicazione. In particolare, le realtà italiane che affiancano il Comune di Cremona sono, oltre all'Istat, il Comune di Torino, la Città Metropolitana di Roma Capitale, Università IUAV di Venezia, Fondazione Ecosistemi, Camera di Commercio di Cremona, Linea Gestioni S.r.l., Marraiafura Comunicazione Srls.

Il piano di lavoro del progetto, della durata di 36 mesi, ha avviato le sue attività a giugno 2016 e le concluderà a maggio 2019. L'attività progettuale prevede la realizzazione dei seguenti principali output:

  • approfondimento dello stato dell'arte delle strategie di gestione dei rifiuti urbani e dei loro legami con gli approcci del metabolismo urbano sulla base di un'analisi dettagliata condotta su 24 città e 6 paesi (Italia, Romania, Spagna, Portogallo, Svezia e Austria);
  • realizzazione di strumenti partecipativi e di informazione al fine di coinvolgere gli stakeholder urbani necessari per lo sviluppo e la sperimentazione condivisa di nuove soluzioni;
  • sviluppo, sperimentazione, formalizzazione e disseminazione di una serie di raccomandazioni e strumenti innovativi per la prevenzione e la gestione dei rifiuti.

Per maggiori informazioni consultare: www.urbanwins.eu

Il 20 Marzo 2017 il progetto ha lanciato le Urban Agoras, comunità partecipative virtuali utili a condividere conoscenze e a rafforzare il dialogo tra i vari stakeholder e gli utenti finali, dando a ciascuno l'opportunità di esprimere un feedback sul progetto. Attraverso una semplice registrazione qui, questa piattaforma mira non solo a coinvolgere i cittadini ma anche governi, organizzazioni, fornitori di soluzioni per la gestione dei rifiuti, istituti di ricerca e centri educativi. Essa includerà attività ed idee internazionali ed avrà un collegamento con i workshop fisici e le azioni locali organizzate nelle otto città pilota in tutta Europa in cui partecipanti condivideranno opinioni, discuteranno idee e pianificheranno insieme delle soluzioni.